Banner di INNrete

[Stampa]

 

Agenti di Affari In Mediazione

CCIAA Pistoia
Registro Imprese
albi@ptpo.camcom.it

 

L'attività dell'agente di affari in mediazione (comunemente detto mediatore) si concretizza nel mettere in contatto due o più parti al fine della conclusione di un affare, senza essere legato ad alcuna di esse da rapporti di collaborazione, dipendenza o rappresentanza (art. 1754 c.c.) nei seguenti settori:
agenti immobiliari (per coloro che intendono svolgere l'attività di mediazione per la conclusione di affari relativi ad immobili ed aziende);
agenti merceologici (per coloro che intendono svolgere l'attività di mediazione per la conclusione di affari relativi a merci, derrate e bestiame);
agenti con mandato a titolo oneroso (solo per il settore immobiliare);
agenti in servizi vari (per coloro che intendono svolgere l'attività di mediazione per la conclusione di affari nel settore servizi)

Con la pubblicazione del D.M.26/10/2011
è stato definitivamente soppresso il Ruolo Agenti di Affari In Mediazione. Pertanto, dal 12 maggio 2012 l’inizio dell’ attività di Agente di Affari In Mediazione deve essere dichiarata all’ufficio del Registro delle Imprese della Camera di Commercio della provincia dove viene esercitata l’attività utilizzando l’apposita modulistica (Segnalazione Certificata di Inizio Attività - SCIA), delle dichiarazioni sostitutive di certificazione e dell’atto di notorietà riguardanti il possesso dei requisiti morali e professionali richiesti dall’art. 2 della legge 39/1989 per l’esercizio dell’attività, contestualmente alle istanze relative agli adempimenti pubblicitari nei confronti del Registro delle Imprese, ovvero del REA, utilizzando la procedura della Comunicazione unica.
Con le stesse modalità dovranno essere comunicate le eventuali successive modifiche inerenti l’attività ed i soggetti in possesso dei requisiti morali e professionali.
Si ricorda che in caso di variazione dell’organo amministrativo di una società di capitali che svolge attività di agente di affari in mediazione è ritenuta condizione necessaria alla corretta prosecuzione dell’attività la contestuale comunicazione al REA dei titoli posseduti dal nuovo/nuovi legale/i rappresentante/i, pena l’inibizione d’ufficio alla prosecuzione dell’attività (vedi circolare (formato PDF - dimensione 138 Kb))

La predisposizione della pratica SCIA nel nuovo formato è possibile con l'applicazione via web STARWEB.

L’attività è legittimamente esercitata dalla data di presentazione della SCIA.
La firma digitale sulla SCIA dovrà essere apposta dal titolare, in caso di impresa individuale, e da tutti i legali rappresentanti, in caso di società. I preposti e tutti coloro che esercitano a qualsiasi titolo l’attività per conto dell’impresa dovranno compilare e firmare digitalmente la sezione “Requisiti”. Qualora uno o più di questi suddetti soggetti non dispongano della firma digitale, gli stessi potranno apporre sul modello la propria firma autografa allegando un documento di identità di riconoscimento (comunque il modello dovrà poi essere sottoscritto digitalmente da titolare/legale rappresentante). Per la corretta procedura si rimanda alla guida starweb.

Si ricorda agli utenti che è necessaria la compilazione dei riquadri "iscrizioni nei ruoli" presenti nelle varie tipologie di pratiche registro imprese, sia con riferimento all'impresa che alle persone.

Per maggiori informazioni sull'attività, sui requisiti necessari e sull'apposita modulistica da utilizzare per la predisposizione dei relativi adempimenti pubblicitari consultare la guida regionale (formato PDF - dimensione 454 Kb)

 

Data di ultima modifica: 7/10/2020

Visualizzazione Mobile

 

[Stampa]

[Stampa]

 

Documentazione didattica del corso "Soppressione ruoli: adempimenti presso il Registro Imprese" del 18/12/2012

CCIAA Pistoia
Registro Imprese
albi@ptpo.camcom.it

 

 

Link: corso.ppt (formato PPT - dimensione 2 Mb)

 

Data di ultima modifica: 7/10/2020

Visualizzazione Mobile

 

[Stampa]