Elenco Tecnici Assaggiatori Olio di oliva vergine ed extravergine - Definizione e Requisiti per l'iscrizione

- DEFINIZIONE

L'elenco nazionale dei tecnici ed esperti assaggiatori degli oli di oliva vergini ed extravergini è un elenco, articolato su base regionale, tenuto presso il Ministero per le Politiche Agricole e Forestali, in base alla L. n. 313 del 03/08/1998 raccoglie i nominativi di coloro che sono abilitati ad eseguire assaggi sugli oli vergini ed extravergini di oliva.

Sono tenuti all'iscrizione nell'Elenco tutti coloro che intendono svolgere l'attività di assaggiatore di olio di oliva.
L'iscrizione nell'Elenco dà inoltre la possibilità di candidarsi alle Commissioni di assagio (Panel) riconosciute dal Ministero che certificano la classificazione merceologica dell'olio di oliva.
Il Decreto 18/06/2014 del Ministero Politiche Agricole definisce i criteri e le modalità per il riconoscimento dei Panel di assaggiatori ai fini della valutazione e del controllo delle caratteristiche organolettiche degli oli di oliva vergini di cui al Reg.(CEE) n. 2568/91, nonché per l'iscrizione nell'elenco nazionale di tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini.

La domanda di iscrizione deve essere corredata della documentazione comprovante il possesso dei requisiti richiesti.


REQUISITI PROFESSIONALI E PROCEDURE PER L'ISCRIZIONE
Gli aspiranti all'iscrizione devono presentare domanda di iscrizione in bollo alla Camera di Commercio, allegando:

a) l'attestato di idoneità fisiologica conseguito al termine di un corso per assaggiatori di olio di oliva realizzato:
- secondo i criteri stabiliti nel Decreto 18/06/2014 del Ministero Politiche Agricole,
- ovvero, prima del 29/08/2014 (data di entrata in vigore del D.M.18/06/2014) secondo i criteri stabiliti nel D.M. 28/02/2012,
- ovvero prima del 27/04/2012 (data di entrata in vigore del D.M. 28/02/12) ai sensi del D.M. 30/07/2003;
- ovvero organizzato prima del 07/09/2003 (data di entrata in vigore del D.M. 30/07/2003) dal Consiglio Oleicolo Internazionale (C.O.I.).

b) gli attestati rilasciati da un capo panel, di cui all'art. 3 comma 7 del D.M. 18/06/2014, che comprovino la partecipazione ad almeno 20 sedute di assaggio, tenute in giornate diverse, effettuate secondo la metodologia prevista dall'allegato XII del Regolamento CEE n. 2568/91, nei diciotto mesi precedenti la data di presentazione della domanda e comprendenti ognuna almeno tre valutazioni organolettiche.

In base all'indicazione della Regione Toscana che fa rifermento alla circolare Mipaaf n. 2377 del 13 maggio 2020 per il computo dei 18 mesi previsto dalla lettera b) comma 2 art. 4 DM 3684/2014 si precisa che non si deve tener conto del periodo compreso tra il 23 febbraio 2020 e il 15 maggio 2020.
Per maggiori informazioni: circolare regione toscana


La domanda d'iscrizione nell'elenco deve essere presentata alla CCIAA del luogo ove ha l'interesse operativo il richiedente.

La Camera di Commercio competente per territorio verifica la regolarità della domanda e la completezza della documentazione.
Accertato il possesso di tutti i requisiti per l'iscrizione, entro 30 giorni dal ricevimento della domanda stessa, provvede all'iscrizione nell'Elenco dei richiedenti idonei e trasmette il provvedimento all'interessato, alla Regione Toscana e al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali.

Qualsiasi variazione dei dati dichiarati nella domanda deve essere comunicata dall'interessato alla Camera di Commercio che provvede ad aggiornare l'elenco.


-
Per maggiori informazioni:

Camera Commercio  - Sede distaccata di Pistoia

Ufficio Agricoltura
0573/991442

Ultima modifica: Giovedì 12 Agosto 2021