Elenco Produttori e utilizzatori dei sottoprodotti

Dal 12 giugno 2017 è attivo l'Elenco Sottoprodotti

Le imprese che producono e riutilizzano sottoprodotti possono iscriversi all'elenco sottoprodotti istituito ai sensi dell'articolo 10 del Regolamento 13 ottobre 2016 n.264

Le Camere di commercio istituiscono un apposito elenco in cui si iscrivono, senza alcun onere, i produttori e gli utilizzatori di sottoprodotti.
Nell’elenco è indicata, all’atto dell’iscrizione, oltre alle generalità e ai contatti dei soggetti iscritti, la tipologia dei sottoprodotti oggetto di attività.
L'iscrizione è telematica ed avviene con la firma digitale del legale rappresentante dell'impresa.
L'accesso all'elenco, sia per la presentazione della pratica sia per la consultazione delle imprese iscritte, avviene 
dal sito: www.elencosottoprodotti.it

Sulla Gazzetta ufficiale del 15 febbraio 2017 è stato pubblicato il decreto ministeriale 13 ottobre 2016, n. 264 che istituisce presso le Camere di Commercio territorialmente competenti l’Elenco dei produttori e utilizzatori di sottoprodotti.
I residui sono sottoprodotti e non rifiuti quando il produttore dimostra che, non essendo stati prodotti volontariamente e come obiettivo primario del ciclo produttivo, sono destinati ad essere utilizzati nello stesso o in un successivo processo, dal produttore medesimo o da parte di terzi.
Nel dettaglio, qualsiasi sostanza o oggetto è un sottoprodotto e non un rifiuto quando soddisfa tutte le seguenti condizioni:
a) la sostanza o l’oggetto è originato da un processo di produzione, di cui costituisce parte integrante, e il cui scopo primario non è la produzione di tale sostanza od oggetto;
b) è certo che la sostanza o l’oggetto sarà utilizzato, nel corso dello stesso o di un successivo processo di produzione o di utilizzazione, da parte del produttore o di terzi;
c) la sostanza o l’oggetto può essere utilizzato direttamente senza alcun ulteriore trattamento diverso dalla normale pratica industriale;
d) l’ulteriore utilizzo è legale, ossia la sostanza o l’oggetto soddisfa, per l’utilizzo specifico, tutti i requisiti pertinenti riguardanti i prodotti e la protezione della salute e dell’ambiente e non porterà a impatti complessivi negativi sull’ambiente o la salute umana.

L'elenco non introduce un requisito abilitante per i produttori e gli utilizzatori di sottoprodotti ma ha finalità conoscitiva e di mera facilitazione degli scambi.


Per le modalità di iscrizione, la consultazione dell'elenco dei produttori e utilizzatori dei sottoprodotti e per ulteriori informazioni si può visitare il sito internet
www.elencosottoprodotti.it


Circolare esplicativa per l’applicazione del decreto ministeriale 13 ottobre 2016, n. 264
 

Link: Decreto13ottobre2016_n264.pdf

Ultima modifica: Lunedì 1 Febbraio 2021