Il REGISTRO DELL-ALTERNANZA

Il comma 41 dell’art.1 della Legge 107/2015 stabilisce che a decorrere dall’anno scolastico 2015/2016 è istituito presso le Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura il registro nazionale per l’alternanza scuola-lavoro.


Il registro nazionale per l’alternanza scuola-lavoro è stato istituito con la Legge 107/2015 “riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti”, detta anche “La Buona Scuola”, per offrire agli studenti italiani il diritto di imparare lavorando e alle scuole, alle imprese e al Paese un’occasione in più di crescita.


L’impresa che intende offrire agli studenti della scuola secondaria di secondo grado periodi di esperienza lavorativa nell’ambito di percorsi formativi deve iscriversi al registro nazionale per l’alternanza scuola-lavoro.

Il Registro nazionale per l'alternanza scuola lavoro è online all'indirizzo http://scuolalavoro.registroimprese.it/rasl/home


I soggetti interessati a ospitare giovani possono registrarsi gratuitamente all'interno della piattaforma gestita da Infocamere selezionando “PROFILO”, secondo le modalità consultabili sul sito.


Oltre a imprese enti e privati che attivano i percorsi il portale mette a disposizione altre informazioni come il numero massimo degli studenti ammissibili e i periodi dell'anno in cui è possibile svolgere l'attività di alternanza.

Le imprese potranno iscriversi nel portale scuolalavoro.registroimprese.it, oltre che con la firma digitale, anche utilizzando solamente la propria PEC istituzionale.

Guarda il video-tutorial per l'iscrizione semplificata

Ultima modifica: Giovedì 18 Marzo 2021