Modello di Utilità

Cos'è
Possono costituire oggetto di brevetto per modello di utilità i nuovi modelli atti a conferire particolare efficacia o comodità di applicazione o d’impiego a macchine o parti di esse, strumenti, utensili o oggetti di uso in genere.
È una forma nuova di un prodotto industriale che dà maggiore facilità d'uso all'oggetto stesso, comportando una particolare efficacia o comodità di applicazione del prodotto.

Chi può brevettare
Qualsiasi soggetto, persona fisica o giuridica.

Durata
10 anni dalla data di deposito della domanda (con il pagamento delle tasse di mantenimento per il secondo quinquennio), senza possibilità di ulteriore rinnovo.

Cosa presentare per il deposito
•Modulo di domanda;
•Riassunto: stilato in modo da consentire una chiara comprensione del problema tecnico, il nocciolo della soluzione al problema offerta dall’invenzione e il principale impiego di questa;
•Descrizione tecnica del trovato: deve essere sufficientemente chiara e completa in modo tale che un esperto del settore possa attuare l'invenzione. Il testo della descrizione può contenere formule chimiche, matematiche o grafiche (ma non disegni, che devono essere allegati separatamente se citati nella descrizione);
•Rivendicazioni: definiscono le caratteristiche specifiche dell'invenzione per le quali si chiede protezione. Devono essere chiare, concise, trovare supporto nella descrizione ed essere redatte su pagine separate dalla descrizione;
•Tavole dei disegni illustrative del trovato. I disegni sono obbligatori se citati nella descrizione;
•Eventuale lettera d'incarico o procura (se la domanda è presentata da un terzo incaricato iscritto all'Albo dei Consulenti in Proprietà Industriale o avvocato) con 1 marca da bollo da Euro 16,00;
•La designazione dell'inventore riportante il cognome e nome nazionalità e residenza dello stesso, solo se il nominativo non è indicato nel modulo di domanda. Il documento è soggetto all’imposta di bollo (16,00 Euro) e deve essere firmato dal titolare della domanda e dall’inventore.
•I documenti di priorità con traduzione in lingua italiana, solo se nella domanda viene rivendicato il diritto di priorità di un primo deposito effettuato all’estero.

Modulistica

Tabella tasse

Il pagamento degli importi deve essere effettuato successivamente al deposito, tramite versamento con modello F24. Al momento della presentazione della domanda, l'operatore rilascia con la ricevuta, un facsimile del modello F24- Versamenti con elementi identificativi, con tutti i codici occorrenti per il versamento. La data del deposito decorre dalla data dell'effettivo pagamento.

Tabella diritti di segreteria

 

Ultima modifica: Lunedì 17 Maggio 2021