Controlli successivi

Camera di Commercio di Pistoia
Servizi di Metrologia
Ufficio Comune delle Camere di Commercio di Pistoia e Prato
metrico@ptpo.camcom.it

 

Il decreto del Ministro dello Sviluppo economico n. 93 del 21 aprile 2017 ha introdotto la nuova disciplina sui controlli degli strumenti di misura in servizio e sulla vigilanza sugli strumenti di misura conformi alla normativa, abrogando il precedente decreto del Ministro dell'Industria n. 182 del 28 marzo 2000.

Gli strumenti di misura, sia soggetti alla normativa nazionale che a quella europea, impiegati per una funzione di misura legale, sono sottoposti a controlli successivi alla loro messa in servizio, allo scopo di accertare il mantenimento nel tempo delle caratteristiche metrologiche e la funzionalità degli strumenti stessi.

E' definita "funzione di misura legale", la funzione di misura giustificata da motivi di interesse pubblico, sanità pubblica, sicurezza pubblica, ordine pubblico, protezione dell'ambiente, tutela dei consumatori, imposizione di tasse e di diritti e lealtà delle transazioni commerciali.

Il decreto prevede differenti tipologie di controlli:

verificazione periodica;
controlli casuali e a richiesta dell'interessato;
vigilanza sugli strumenti soggetti alla normativa nazionale e europea;
vigilanza sugli organismi accreditati che effettuano la verificazione periodica;
vigilanza sulla corretta applicazione del decreto stesso.

Ultima modifica: Mercoledì 9 Dicembre 2020