Regione Toscana: BANDI per il sostegno all'APICOLTURA_SCADENZA 24 DICEMBRE

BANDO IN SCADENZA il 24 DICEMBRE:

Con DECRETO 2 novembre 2021, n. 19125 (BURT n.45 del 10/11/2021) la Regione Toscana ha approvato il "Bando attuativo Misura A, Sottomisura a6 “Attrezzature per la conduzione dell’apiario, per la lavorazione, il confezionamento e la conservazione dei prodotti dell’apicoltura annualità 2022”.
L’importo messo a disposizione con il presente bando è pari a euro 90.000,00.

FINALITA':
Contribuire ad incentivare l’acquisto di attrezzature per la conduzione dell’apiario, per la lavorazione, il confezionamento e la conservazione dei prodotti dell’apicoltura.

SOGGETTI AMMESSI:
Sono ammessi a presentare domanda gli apicoltori, detentori di partita IVA, che abbiano comunicato all’Azienda USL quanto disposto dalla normativa in materia di anagrafe apistica di cui al D.M. della Salute 11 agosto 2014 “Approvazione del manuale operativo per la gestione dell'anagrafe apistica nazionale”.
Possono presentare domanda anche coloro che non detengono alveari (nuovo apicoltore e già in attività con denuncia a zero), comunque possessori di partita Iva, con obbligo di svolgere l’attività apistica almeno per cinque anni, con possibilità di controlli ex post nei tre anni successivi la data di pagamento del contributo.

AZIONI FINANZIABILI:
Sono ammissibili le spese per attrezzature e materiali afferenti alle seguenti tipologie di attività:
• Smielatura
• Lavorazione, maturazione stoccaggio
• Confezionamento
• Movimentazione
• Controlli e misurazioni.

Per SPESE AMMISSIBILI, TIPOLOGIA ed ENTITA' del CONTRIBUTO si rimanda all'art.3 del Bando.

PRESENTAZIONE DOMANDE:
Le domande di aiuto devono essere presentate esclusivamente mediante procedura informatizzata sulla piattaforma gestionale dell’anagrafe regionale delle aziende agricole gestita da ARTEA dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente bando sul BURT a decorrere dal 15 novembre 2021 ed entro e non oltre le ore 24.00 del giorno 24 dicembre 2021.

SCARICA il BANDO:
Allegato A - OCM miele Bando attuativo Misura A, Sottomisura a6

 

BANDO IN SCADENZA il 24 DICEMBRE:

Con DECRETO 26 ottobre 2021, n. 18782  (BURT n.44 del 3/11/2021) la Regione Toscana ha approvato il "Bando attuativo Misura C “Razionalizzazione della transumanza”.
L’importo complessivo dei fondi messo a disposizione con il presente bando è pari a euro 220.000,00.

FINALITA':
Contribuire a razionalizzare la pratica del nomadismo, diminuendone i costi e migliorando la qualità del miele prodotto.

SOGGETTI AMMESSI:
Sono ammessi a presentare domanda gli apicoltori, detentori di partita IVA, che praticano il nomadismo e ne abbiano dato comunicazione all’Azienda USL dove lo stesso apicoltore ha la residenza o dove ha sede legale l’impresa apistica.
Possono presentare domanda anche coloro che non detengono alveari (nuovo apicoltore e già in attività con denuncia a zero), comunque possessori di partita Iva, con obbligo di svolgere l’attività apistica almeno per cinque anni, con possibilità di controlli ex post nei tre anni successivi la data di pagamento del contributo.

AZIONI FINANZIABILI:
Gli interventi finanziabili con il presente bando sono:
(c2.1) Acquisto arnie;
(c2.2) Acquisto macchine, attrezzature e materiali vari specifici per l’esercizio del nomadismo;
(c2.3) Acquisto autocarri per l’esercizio del nomadismo.

Per SPESE AMMISSIBILI, TIPOLOGIA ed ENTITA' del CONTRIBUTO si rimanda all'art.3 del Bando.

PRESENTAZIONE DOMANDE:
Le domande di aiuto devono essere presentate esclusivamente mediante procedura informatizzata sulla piattaforma gestionale dell’anagrafe regionale delle aziende agricole gestita da ARTEA dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente bando sul BURT ed entro le ore 24.00 del giorno 24 DICEMBRE 2021.

SCARICA il BANDO:
Allegato A - Bando attuativo Misura C OCM miele 2021-2022

ULTERIORI INFORMAZIONI sul sito della REGIONE TOSCANA

 

BANDO IN SCADENZA il 15 NOVEMBRE:

Con DECRETO 1 ottobre 2021, n. 17061 (BURT n.41 del 13/10/2021) la Regione Toscana ha approvato il "Bando attuativo delle: Misura A - Assistenza tecnica agli apicoltori e alle organizzazioni di apicoltori sottomisure a.1, a.2, a.3, a.4 e Misura B - Lotta contro gli aggressori e le malattie dell’alveare, in particolare la varroasi.
L’importo complessivo dei fondi messo a disposizione con il presente bando è pari a euro 374.381,29.

FINALITA':
Operare una corretta informazione riguardo alle pratiche apistiche che permettono l’ottenimento di miele di qualità, sia in relazione all’origine floreale che alla presenza di residui o difetti, nonché alle ottimali pratiche di produzione ed estrazione del miele;
Trasmettere, in modo capillare e tempestivo, informazioni agli apicoltori riguardo alle metodologie più razionali di lotta alla varroasi ed alle altre patologie che affliggono il comparto apistico.

SOGGETTI AMMESSI:
Possono accedere al bando le organizzazioni di produttori del settore e le loro unioni, le associazioni di produttori, le federazioni, le cooperative e i consorzi di tutela operanti in Toscana che rispettano i criteri e posseggono i requisiti descrotto all'art.3 del Bando.

Per le AZIONI FINANZIABILI e le SPESE AMMISSIBILI si rimanda all'art.4 del Bando.

PRESENTAZIONE DOMANDE:
Le domande di aiuto devono essere presentate esclusivamente mediante procedura informatizzata sulla piattaforma gestionale dell’anagrafe regionale delle aziende agricole gestita da ARTEA dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente bando sul BURT, ed entro e non oltre il 15 NOVEMBRE 2021.

SCARICA il BANDO:
Allegato A - Bando Mis. A-B reg. UE 1308/2013

ULTERIORI INFORMAZIONI sul sito di ARTEA

Ultima modifica: Lunedì 29 Novembre 2021