Iscrizioni, modifiche e cancellazioni

Iscrizioni (art. 14 L.R. 53/2008- art. 2 del D.P.G.R. 55/2009 - D.P.G.R. 46/2012)

CCIAA Pistoia
Registro Imprese
albi@ptpo.camcom.it

 

Ai fini dell'annotazione artigiana nella sezione speciale del r.i. l'impresa deve presentare alla CCIAA, nel cui territorio è ubicata la sede operativa principale, una dichiarazione resa in conformità alle disposizione del D.P.R. 445/2000 attestante il possesso dei requisiti chiesti.

L’annotazione alla suddetta sezione decorre dalla data di presentazione della dichiarazione. La dichiarazione è sottoscritta per le imprese individuali dall’imprenditore artigiano o da un suo procuratore generale o speciale, per le imprese in forma societaria dal legale rappresentante della società e da eventuali procuratori generali o speciali o dagli amministratori della stessa.

MODULISTICA

Modelli base: I1 – I2 – S5 – UL + modello AA + (intercalari P)

Riquadri da compilare obbligatoriamente:

- Riquadro 1: sede dell’impresa;
- Riquadro 2: attività
- Riquadro 3: maestranze occupate;
- Riquadro 4: attrezzature e macchinari

N.B. Quando la pratica è esclusivamente artigiana, il modello base dovrà essere compilato solo nel riquadro obbligatorio relativo all’intestazione della pratica.

Eventuali Intercalari P, per indicare se i soci sono partecipanti oppure no (da compilare obbligatoriamente per permettere di verificare i requisiti artigiani) e per comunicare gli eventuali collaboratori familiari dei soci. L’Intercalare P dovrà essere inserito come “nuova persona” e compilato nei DATI GENERALI e nel riquadro AA/dati artigiani, inserendo sia il flag nella casella “partecipazione al lavoro” sia la data di inizio della partecipazione al lavoro che dovrà essere uguale a quella di inizio dell’attività artigiana. Nel caso di impresa individuale il collaboratore familiare deve essere indicato nell’intercalare P riquadro AB.

ALLEGATI
1) eventuale permesso di soggiorno;
2) eventuale documentazione legata al tipo di attività
3) modello soci lavoranti e non lavoranti per le società cooperative;

N.B. In caso di iscrizione di societa’ cooperativa, è obbligatorio compilare ed allegare alla pratica ComUnica il modello dell’elenco soci lavoranti e non lavoranti al fine di poter verificare la partecipazione della maggioranza (disponibile in StarWeb: Modello dichiarazione relativa a elenco soci lavoranti e non lavoranti per le società cooperative (formato PDF - dimensione 160 Kb)). Ricordarsi di verificare se è stato allegato il permesso di soggiorno per soci extracomunitari.

4) in caso di svolgimento di lavorazioni artistiche e tradizionali (lettera c), idonea documentazione atta a comprovare lo svolgimento di detta lavorazione, vale a dire:
relazione descrittiva dei metodi di lavorazione e degli strumenti e macchinari usati;
alcune fotografie dei prodotti della lavorazione;
ogni altro documento atto a comprovare la tipologia della lavorazione artistica e tradizionale.

UNITA’ LOCALI
Nel caso in cui l’attività artigiana venga svolta in una UL posta in Pistoia e la sede dell’impresa sia ubicata in altra provincia, una volta effettuata l’iscrizione all’albo artigiani, occorre inviare una comunicazione (per posta elettronica) al registro imprese presso il quale è iscritta la sede per l’annotazione nella sezione speciale.

COLLABORATORI
Rientrano tra i collaboratori familiari: i parenti entro il terzo grado e gli affini entro il secondo che abitualmente e prevalentemente collaborano con il titolare nell’esercizio dell’impresa artigiana.
Sono considerati quali familiari:

- il coniuge
- i parenti entro il 3° grado:
discendenti (figlio, nipote, pronipote)
ascendenti (genitore, nonno, bisavolo)
collaterali (fratello, sorella, nipote - solo se figlio di sorella, fratello, zio).

- affini entro il 2° grado:
genero/nuora
coniuge del figlio del figlio (nipote)
coniuge del genitore (quando non sia anch’egli genitore)
cognati
figlio solo del coniuge e figlio del figlio (nipote solo del coniuge)
i genitori, i nonni e i fratelli del coniuge.

Collaboratore familiare di società artigiane

1. Società in nome collettivo, si iscrive il collaboratore familiare del socio artigiano lavoratore;
2. Società in accomandita semplice, si iscrive il collaboratore familiare del socio accomandatario; in questo tipo di società tutti gli accomandatari devono prestare attività lavorativa, mentre gli accomandanti possono prestarla solo in qualità di collaboratore dell’accomandatario, se familiare dello stesso.
3. Srl Unipersonale, si iscrive il collaboratore familiare del socio unico;
4. Srl Pluripersonali si iscrive il collaboratore familiare del socio artigiano lavoratore.

Modulistica da compilare

In caso di ditta individuale: I2 compilato al riquadro AB/dati artigiani (verificare grado di parentela, data, evento)
in caso di società: Intercalare P con compilazione dei riquadri 1, 2, dati generali, AB/dati artigiani (verificare grado di parentela, data, evento)

Allegati: permesso di soggiorno per i collaboratori extracomunitari.
 

MODIFICHE (art. 15 L.R. 53/2008 e art. 2 del D.P.G.R. 55/2009)

CCIAA Pistoia
Registro Imprese
albi@ptpo.camcom.it

 

IMPRESE INDIVIDUALI
La normativa regionale non prevede adempimenti a carico delle imprese individuali. Ogni tipo di variazione (sede, residenza del titolare, apertura di unità locali, ed altro) che non comporti la perdita dei requisiti artigiani o variazioni a livello previdenziale deve essere comunicata esclusivamente al Registro delle Imprese.

SOCIETA’ ARTIGIANE
Le imprese costituite in forma societaria sono tenute a presentare entro 30 giorni le seguenti modificazioni intervenute nella partecipazione dei soci all'attività produttiva:
1) ammissione di nuovi soci partecipanti al lavoro;
2) variazione della partecipazione al lavoro da parte dei soci (passaggio da socio lavorante a non lavorante, e viceversa);
3) recesso di socio partecipante (solo per le società cooperative).

MODULISTICA

Ammissione nuovi soci
S5 (UL) – modello intercalare AA – Modelli intercalari P per i nuovi soci compilati nel riquadro 1 (dati anagrafici) e nel riquadro AB (partecipazione manuale)

Modifica partecipazione manuale dei soci
S5 (UL) – modello intercalare AA – Modelli intercalari P per le modifiche relative ai soci compilati nel riquadro 1 (dati anagrafici) e AB con inserita la data ed il tipo di variazione (quindi passaggio da partecipante a non partecipante o da non partecipante a partecipante).

Allegati: permesso di soggiorno per soci extracomunitari lavoranti e/o eventuale documentazione legata al tipo di attività.

Recesso socio partecipanti
Tale dichiarazione non è richiesta in caso di recesso di socio con atto di cui è stata richiesta l'iscrizione al registro delle imprese. L'ufficio artigianato provvederà all'aggiornamento degli elenchi previdenziali artigiani presso l'INPS senza richiedere alcun adempimento all’impresa.

N.B. In caso di modifica della partecipazione manuale dei soci in una società cooperativa, è obbligatorio compilare ed allegare alla pratica ComUnica il modello dell’elenco soci lavoranti e non lavoranti al fine di poter verificare la partecipazione della maggioranza (disponibile in StarWeb: Modello dichiarazione relativa a elenco soci lavoranti e non lavoranti per le società cooperative (formato PDF - dimensione 171 Kb)). Confrontare il modello con quello precedentemente depositato ed estraibile da attiweb. Ricordarsi di chiedere eventuale permesso di soggiorno per nuovi soci extracomunitari.
Modulistica da compilare:

- S5 (UL) – modello intercalare AA – Modelli intercalari P per tutti i soci receduti compilati nel riquadro 1 (dati anagrafici) e AB con inserita la data della modifica con scritto: recesso di socio.
- Modello relativo all’elenco soci (come per prima iscrizione)


ATTENZIONE: Ogni modifica presentata per i soci, comporta la verifica del mantenimento dei requisiti artigiani tramite le risultanze della visure previdenziale (e non artigiana-previdenziale), storica registro imprese e assetti societari in caso di srl. Se l’ufficio accerterà la perdita dei requisiti, sarà iniziato il procedimento di cancellazione.
 

CANCELLAZIONI (art. 15 L.R. 53/2008 e art. 2 del D.P.G.R. 55/2009)

CCIAA Pistoia
Registro Imprese
albi@ptpo.camcom.it

 

L'impresa artigiana è tenuta a presentare all'albo artigiani la dichiarazione per la cancellazione dell'annotazione artigiana dalla sezione speciale del Registro Imprese solo nel caso di perdita dei requisiti previsti dalla L.R. 53/2008 e precisamente per:

1) superamento dei limiti dimensionali;
2) mancata partecipazione al lavoro da parte del titolare o dei soci, secondo quanto previsto dall’art. 7, comma 2, della L.R.53/2008.
3) sopravvenuta incompatibilità a carico di socio di accomandatario di sas o socio unico di srl;
4) prevalenza di attività non artigiana (in questo caso la dichiarazione per la cancellazione deve essere presentata contestualmente all’adempimento previsto per il Registro delle Imprese);
5) per sospensione dell'attività artigiana (in questo caso la dichiarazione per la cancellazione deve essere presentata contestualmente all’adempimento previsto per il Registro delle Imprese);
6) per trasferimento sede in altra provincia.

Modulistica (S5 – I2 – UL intercalare AA)

Riquadri che devono essere obbligatoriamente compilati:

- Riquadro 5: con indicazione della data di cessazione e della causale della stessa.

L'impresa non è invece tenuta a presentare all'albo artigiani la dichiarazione per la cancellazione dell'annotazione artigiana dalla sezione speciale del Registro Imprese nei seguenti casi:

1) quando chiede contestualmente la cancellazione dal Registro delle Imprese;
2) quando presenta domanda/denuncia al Registro delle Imprese/Rea avente ad oggetto la cessazione dell'attività artigiana.

Nei casi soprariportati è sufficiente la presentazione al Registro Imprese della relativa domanda/denuncia. Senza ulteriori adempimenti a carico dell'impresa, l'ufficio artigianato provvederà alla cancellazione dell'impresa dall'albo artigiani e del titolare/soci dagli elenchi previdenziali.
Ultima modifica: Venerdì 5 Marzo 2021