Predisposizione pratiche Registro Imprese

logo registro imprese

 

CCIAA Pistoia
Registro Imprese
registro.imprese.pistoia@ptpo.camcom.it

Responsabile procedimento Dott.ssa Maria Stefania Breschi
Orario di apertura al pubblico SPORTELLO 5 "REGISTRO IMPRESE":
lunedì, mercoledì e venerdì ore 8.30-13.00
martedì e giovedì ore 8.30-13.00 e 15.00-16.00
Tel. 0573/991478-991462-991487-991459-991457
Orario di risposta telefonica lunedì-venerdì 11,00-13,00 martedì e giovedì 16,00-17,00

 

Con l'invio telematico delle pratiche non è più necessario recarsi presso gli sportelli camerali. Le pratiche devono essere firmate digitalmente tramite dispositivo di firma digitale ed inviate utilizzando il sistema Telemaco.

Fedra Plus

Dal 15.07.2015 è entrata in vigore la modulistica Registro Imprese 6.8 definita con decreto direttoriale MISE del 22.06.2015. Il programma è scaricabile nella versione aggiornata a questo indirizzo

ComUnica

Dal 1 aprile 2010 è divenuto obbligatorio - vedi DPM 6/5/2009 (formato PDF - dimensione 265 Kb) - l'utilizzo della Comunicazione Unica per tutte le imprese. Con ComUnica è possibile espletare tutti gli adempimenti per aprire un'impresa con una singola comunicazione al Registro delle Imprese. Questa comunicazione contiene tutte le informazioni fiscali, previdenziali ed assicurative che fino ad oggi dovevano essere inviate ad enti diversi con differenti modalità.

Con ComUnica l'utente compone la pratica firmata digitalmente e la invia al Registro delle Imprese. Sarà il sistema informatico del Registro delle Imprese ad inoltrare automaticamente la ComUnica agli altri Enti competenti. Si precisa, a tal proposito, che sebbene il Registro delle Imprese sia il "destinatario" della Comunicazione Unica, lo stesso non procederà all'istruttoria di tutte le domande contenute nella ComUnica: il Registro delle Imprese provvederà ad istruire le sole domande che per legge sono di competenza del medesimo. Anche quando per la presentazione delle domande all'Inps e all'Agenzia delle Entrate l'utente si avvarrà della modulistica integrata del Registro Imprese, quest'ultimo fungerà solo da "contenitore" della Comunicazione Unica.

Pertanto, ciascuna Amministrazione coinvolta dalla nuova procedura mantiene la propria competenza e procede essa stessa alla definizione dell'iter istruttorio delle domande alla medesima destinate. La ComUnica, infatti, non modifica in alcun modo la normativa di riferimento di ciascun Ente, limitandosi a semplificare gli adempimenti in capo alle imprese con la previsione di una nuova modalità di presentazione delle domande. Di conseguenza, qualsiasi informazione relativa allo stato di avanzamento dei singoli adempimenti dovrà essere richiesta esclusivamente all'Amministrazione competente, così come il Registro delle Imprese non rilascerà copia dei modelli, degli atti e delle comunicazioni inviati dagli utenti agli altri Enti (o, viceversa, inoltrati da quest'ultimi alle imprese).

Pratiche alle quali non si applica la nuova procedura: deposito delle situazioni patrimoniali dei consorzi, dei bilanci di esercizio e degli elenchi soci (per le SpA e le Sapa). L'impresa dovrà utilizzare la modulistica aggiornata Fedra (o altri programmi compatibili) ed inviare la domanda tramite Telemaco.

Il software di compilazione e spedizione del "Modello di Comunicazione Unica" e dei modelli INAIL, INPS ed Agenzia delle Entrate può essere scaricato all'indirizzo https://www.registroimprese.it/strumenti. Al predetto indirizzo è possibile consultare anche la Guida ComUnica e le FAQ.

Assistenza ComUnica

Si precisa altresì che:
- Non sarà più possibile gestire annullamenti di domande inviate per errore (tale funzione non è più disponibile).
- Le pratiche inviate a regolarizzazione dovranno avere l'esatto riferimento al protocollo da regolarizzare: in caso contrario, non sarà possibile associarle a quelle da regolarizzare nè annullarle (tale funzione non è più disponibile).
- In caso di invio di una domanda a regolarizzazione senza la compilazione della stessa come reinvio, questa passerà attraverso il canale ComUnica come nuova domanda, verrà protocollata e le singole domande verranno nuovamente inviate ai vari Enti.
- Alle pratiche predisposte come reinvii non è possibile allegare le domande per l'Agenzia delle Entrate e per l'Inail (blocco di sistema) in quanto le stesse sono già state trasmesse con la prima domanda (quella per la quale l'utente sta facendo il reinvio). Al contrario, nella pratica inviata a regolarizzazione deve essere inserita l'eventuale domanda all'Inps contenuta nella ComUnica da regolarizzare: infatti, l'istanza all'Inps viene inviata all'Ente medesimo solo dopo l'evasione della domanda al Registro delle Imprese.

Starweb

Dal 19 ottobre 2010 la Camera di Commercio di Pistoia ha dato la possibilità di accedere senza limiti a Starweb: tutti gli utenti Telemaco abilitati al deposito di pratiche possono accedervi per inviare le proprie domande/denunce.

Starweb, un'applicazione web accessibile da internet, consente di predisporre pratiche telematiche di iscrizione, variazione e cancellazione all'Albo delle Imprese Artigiane e/o al Registro Imprese, sia per le imprese artigiane sia per le piccole e medie imprese non artigiane ma operanti in altri settori, come nel settore del commercio, turismo e terziario, o nel settore agricolo. L'applicazione mette a disposizione dell'utente un collegamento gratuito con gli archivi camerali Registro Imprese, Albo Imprese Artigiani, Quorum e Previdenza Artigiani, per controllare ed eventualmente recuperare automaticamente nella pratica i dati già registrati dell'impresa, del titolare, dei soci e dei collaboratori familiari. La pratica telematica viene costruita secondo le regole e le specifiche della Comunicazione Unica, pur non essendo Starweb integrato nel software Comunica.

http://starweb.infocamere.it/starweb/index.jsp

ATECO

Dal 16 gennaio STARWEB – procedura informatica per la compilazione di Comunica, la comunicazione unica per l’iscrizione al Registro Imprese ed agli enti obbligatori quali Agenzia delle Entrate, INPS, INAIL - viene arricchito dell'applicativo "ATECO", utilizzabile per la compilazione "standardizzata" della modulistica nella parte dedicata alla descrizione dell'attività, al fine di semplificare gli adempimenti ed aiutare l'utente a fornire al Registro delle Imprese indicazioni corrette ed allineate al codice ATECO di interesse e comunicato all'Agenzia della Entrate.

La nuova funzione guida l’utente nella ricerca della descrizione dell’attività secondo lo standard ATECO, consentendo:

di individuare una descrizione attività standardizzata e coerente con quella comunicata all’Agenzia delle Entrate
l’attribuzione di un codice ATECO univoco
di reperire la normativa nazionale e regionale che disciplina l’attività, con l’indicazione della documentazione e/o dei requisiti necessari ai fini della denuncia/domanda al REA e al Registro delle Imprese.

E’ possibile consultare la banca dati ATECO anche al di fuori di Starweb all’indirizzo http://ateco.infocamere.it

Pratica Semplice-Impresa Individuale

Pratica Semplice-Impresa Individuale è un servizio di registroimprese.it che consente di presentare al Registro Imprese in completa autonomia una domanda di iscrizione o di cancellazione per una impresa individuale secondo le modalità previste dalla Comunicazione
Unica.

Questo servizio, proprio per garantire semplicità di utilizzo, non è utilizzabile nel caso in cui l'adempimento richieda il coinvolgimento di INAIL o del SUAP e nel caso di iscrizione di imprese artigiane.

Il servizio è richiamabile dalla Home Page di registroimprese.it: per avviarlo basta selezionare Impresa Individuale nella tendina del riquadro Pratica Semplice e poi cliccare su Procedi.

Telemaco Pay

La registrazione al servizio Telemaco Pay puo' essere effettuata compilando il modello online su www.registroimprese.it

La sottoscrizione della convenzione è gratuita. Il costo dei servizi utilizzati viene scalato dal fondo prepagato in base al listino attualmente in vigore.
Ultima modifica: Martedì 20 Aprile 2021