Attenzione ai bollettini ingannevoli

Lunedì 8 Marzo 2021

Attenzione ai bollettini ingannevoli

Alcuni utenti ci segnalano di aver ricevuto bollettini di pagamento postali prestampati con diciture ingannevoli che possono far pensare a un pagamento obbligatorio richiesto dalla Camera di commercio, ma in realtà l’Ente ne è assolutamente estraneo.

Nei bollettini di pagamento ingannevoli, spesso inviati nel periodo del versamento del diritto annuale oppure in occasione dell’iscrizione al Registro delle Imprese, sono utilizzati termini come “Registro Imprese” e “Camera di commercio” che possono portare l’utente a credere di aver ricevuto una richiesta proveniente dall’ente camerale. In realtà si tratta di iniziative commerciali di aziende private per l’adesione a banche dati online assolutamente estranee alla Camera di commercio.

Si ricorda che il diritto annuale non si paga tramite bollettino postale ma solo ed esclusivamente mediante modello F24 oppure utilizzando il servizio PagoPA sul sito dirittoannuale.camcom.it.

L’ente camerale invita tutti gli utenti a prestare molta attenzione e a diffidare di tali richieste di pagamento.

Nel raccomandare la massima attenzione, gli uffici camerali di Pistoia e Prato sono a disposizione per qualsiasi chiarimento.

Esempio di bollettino ingannevole (pdf)

Ultima modifica: Lunedì 8 Marzo 2021